La strega Rossella

La storia gira attorno alla simpatica strega Rossella, che vola sulla sua scopa con il suo gatto. Man mano che va avanti, la distrattona, perde di tutto. Il cappello, il fiocco e infine la bacchetta, volano via e man mano vengono ritrovati da altri personaggi che in seguito le chiedono un passaggio.

Autore: Julia Donaldson

Illustrazioni: Axel Scheffer

Genere: Bambini

Traduzione: L. Pelaschiar

Editore: Emme Anno: 2015

Ti piace? Compralo su Amazon


Vi ricordate di Julia Donaldson e Axel Scheffer? Di sicuro avrete sentito già nominare i loro libri: “Il Gruffalò“, “il Gruffalò e la sua piccolina” e “Bastoncino”. In caso contrario, dovete provvedere subito. J. Donaldson, scrittrice, e A. Scheffer, illustratore, sono una coppia di autori fantastici. E “La strega Rossella” ne è la conferma.

La storia gira attorno alla simpatica strega che vola sulla sua scopa con il suo gatto. Man mano che va avanti, la distrattona, perde di tutto. Il cappello, il fiocco e infine la bacchetta, volano via e man mano vengono ritrovati da altri personaggi che in seguito le chiedono un passaggio. La scopa è bella e resistente, ma con su una strega e altri personaggi finisce per spezzarsi. Rossella finisce nei guai, minacciata da un drago spaventoso, ma i suoi nuovi amici non la lasceranno sola e con uno stratagemma metteranno il drago in fumo. 

Infine è ancora magia, da un bel calderone la strega Rossella fa uscire una scopa nuova fiammante dotata di ben cinque posti. Ormai sono tutti amici e volano via insieme.

Punti forti

Julia Donaldson e Axel Scheffer vi bastano come punti forti? Scheffer, come nelle sue altre illustrazioni a ricreato un’ambientazione per niente spaventosa. I personaggi appaiono buffi e fanno immediatamente simpatia. La strega stessa è mostrata come una sorridente vecchina. La storia fila via molto bene, raccontata attraverso versi in rima, rendono piacevole la lettura e l’ascolto.

Punti no:

Comparato con la versione originale inglese, il testo perde un po’. Se avete dimestichezza con la lingua vi suggerisco di provarlo qui (Room on the Broom).

Età di lettura: dai 3 anni 

Lascia un commento